Ornella Serafini2015-09-08T22:25:28+00:00

Ornella Serafini

Sono un essere umano entusiasta che crede nelle immense potenzialità della Vita, e, grazie a questo, e al mio innato spirito di ricerca, sono riuscita a superare diverse e serie difficoltà. Se l’ho fatto io, lo potete fare anche Voi!

Sono fortunata perché ho avuto ed ho ancora dei bravi Maestri come mentori,  guida, e riferimento. I miei primi maestri sono i miei Genitori verso i quali ho un’immensa gratitudine.

Sono Vocal Coach, dal 1992 sperimento e ricerco la voce libera e professionale, la biorisonanza, i campi armonici, e le tecniche vibrazionali. Credo che la voce sia un mezzo potente di integrazione con la Spiritualità, processo necessario per godere pienamente della vita adesso, unica realtà a nostra disposizione. Credo che questo sia importante per i performer artistici e teatrali, per i cantanti professionisti e amatoriali, e per tutte le altre  persone. Corsi presso la Scuola di Musica 55 – Casa della Musica in via dei Capitelli, 3 a Trieste.

Le mie Maestre di voce e biorisonanza. Fabrizia Barresi, Enrica Bacchia e Anna Bacchia, tre grandi Donne che hanno dedicato tutta la loro Vita a questo. Ho grande Gratitudine. Da loro ho imparato, a saper fare senza “sapere”, a vocalizzare libera assieme agli altri e scoprire così l’armonia innata, a lasciar andare le interferenze con l’apparato fonatorio, e a riconoscerle, che senza la disciplina e l’applicazione, pochi sono i risultati che si ottengono, ho imparato a sviluppare la pazienza e l’ascolto delle voci, a cantare libera dentro le strutture armoniche prefissate come quelle del jazz, e soprattutto ho imparato che non si ha mai finito di imparare, di cambiare, di crescere, e altro, molto altro ancora.

Per gli aggiornamenti come Vocal Coach, faccio riferimento ai Corsi e ai Convegni organizzati da “La Voce Artistica” di Ravenna e al Prof. Franco Fussi. Ho studiato canto lirico con la prof. Rita Sousovsky Semeraro. Mi sono diplomata in canto jazz presso l’Associazione Siena Jazz con Fabrizia Barresi, ho studiato con Tiziana Ghiglioni al CPM di Milano, con Bob Stoloff della facoltà di canto jazz del Bercklee College of Music di Boston, con il quale ho studiato la particolare tecnica del canto scat “a cappella”, ho approfondito la tecnica di Mix in Austria con Dean Kaelin e a Ravenna e a Forte dei Marmi con Brett Manning, proseguendo lo studio della tecnica con il M° Giuseppe Lopizzo.

Sono un Professional Counselor Assocounseling, ciò significa che, per avere un preciso inquadramento professionale,  ho scelto di continuare gli approfondimenti, di fare cioè un tot preciso di aggiornamenti tutti gli anni e di seguire un gruppo di supervisione (presso Puntogestalt a Venezia), per allenarmi sempre, mettermi in discussione, e imparare anche dai miei errori e dalle mie difficoltà. Ho fatto la formazione triennale Aspic a Venezia, Roma (Master in Gestalt Counseling con riconoscimento europeo EAC)  e la specializzazione espressiva artistica, quarto anno a  Modena, sono attualmente iscritta ad una seconda specializzazione in counseling somato relazionale presso l’Istituto IPSO di bioenergetica a Udine. Sono docente in vocalcounseling per il secondo e terzo anno presso il Master in Gestalt Counseling integrato del Gestalt Institute Pegasus a Mestre (Zelarino), ufficialmente riconosciuto come ente formatore dal Ministero dell’istruzione regione Veneto e presso il Master triennale di counselling e coaching integrato della GE.C.CO’S di Pordenone, la prima scuola di Gestalt Coaching in Italia, tutte e due le scuole sono riconosciute da AssoCounseling.

Il mio profilo Associazione di Categoria – AssoCounseling

Che tipo di counseling applico. Sono un Counselor Gestaltico, e Rogersiano specializzato in counseling espressivo artistico.  Riconosco il fondamento secondo il quale “l’insieme è più della somma delle sue parti”, credo che l’unico modo che l’uomo ha di imparare e disimparare è creare nuove esperienze, sperimentando direttamente, e credo che tutti i bisogni non riconosciuti e insoddisfatti, in qualche modo vengono memorizzati dal corpo e quindi, sono capitoli che, prima o dopo, vanno assolutamente chiusi e lasciati andare. Sono anche Rogersiana, che significa dare molto spazio all’ascolto della persona, e far sì che l’approccio gestaltico sia più “gentile” nel suo essere direttivo. Il modello pluralistico integrato dell’Aspic, dà la possibilità di essere molto variegati nelle tecniche. Inoltre, adotto l’approccio psicospirituale che attinge ai principi fondamentali del Buddismo Mahayana del Sutra del Loto. Questo buddismo offre una pratica educativa mirata alla creazione di valore nella vita degli esseri umani, al rispetto reciproco e alla dignità della vita stessa, sopra ogni cosa.

Miei mentori speciali nell’educazione alla Vita sono il terzo presidente dell’Istituto Buddista Soka Gakkai,  Daisaku Ikeda, e, il dott. Alberto Dea, medico, supervisor counselor e direttore dei Gestalt Insitutes di Punto Gestalt, verso i quali nutro un sentimento di profonda gratitudine.

Sono musicoterapista Nadayoga, metodo prof. Vamu Mukunda, diplomata presso la scuola del M° Riccardo Misto.

Sono Cantante, Attrice, Autrice e Conduttrice radiofonica Radio Rai Uno regione FVG. Sono iscitta all’Enpals dal 1993, e dal 2015 alla SIAE.

Alcune esperienze. Ho collaborato come assistente alla regia/consulente musicale per Giuseppe Tornatore alla colonna sonora di Ennio Morricone, supportando l’attrice protagonista Xenia Rappoport nel film “La sconosciuta”. Sono voce solista del gruppo A.L.P.E. di Alfredo Lacosegliaz, dal 1992 (Italia, Austria, Croazia, Dalmazia, Bosnia Erzegovina). Nel 2011 interpreto il reading musicale “La Cotogna di Istanbul” di e con Paolo Rumiz, musiche di Alfredo Lacosegliaz, regia di Franco Però, di cui è uscito un audiolibro per Feltrinelli con Moni Ovadia, Vinicio Capossela e Mario Brunello, partecipando ai festival letterari italiani più importanti (Repubblica delle Idee, Torino Festival della Spiritualità, Festival della cultura orale, “I presidi del libro” a Bari, “I dialoghi sull’uomo” a Pistoia, Festival della viandanza di Monteriggioni e altri). Dal 2015 porto avanti il progetto SS Serafini Signorelli Duo che ha presentato il concerto recital: “Viaggio sulla Terra (in 80 minuti)”, ideato e realizzato assieme al chitarrista e compositore Ermanno Maria Signorelli. Ho cantato in una ventina di pubblicazioni discografiche, di cui come unica voce solista in 11 produzioni A.L.P.E e nel mio progetto “Maledetta la guerra” sulle canzoni tradizionali del Friuli Venezia Giulia, commisionato per la Provincia di Trieste.
Ho lavorato come attrice nella compagnia Locus Solus, SS9Teatro di Franco Brambilla a Reggio Emilia e nella compagnia del Teatro Stabile La Contrada di Trieste. Nei corsi e nei workshop faccio spesso riferimento alle esercitazioni dei training per attori, all’espressione corporea, al gesto e alla presenza scenica, avendo anche insegnato per diec’anni canto attoriale all’Accademia Teatrale Città di Trieste del Teatro Stabile La Contrada.

Per altre info “Su di me” vedi www.ornellaserafini.com